Quando il clima è più gradevole, le piante in fiore… arriva il ronzio delle zanzare. Per molti questo non comporta alcun fastidio, per altri invece giunge il momento di scegliere zanzariere per difendersi per tempo e in maniera adeguata da fastidiose punture. Vediamo insieme quali sono le 5 migliori tipologie di zanzariere disponibili e quali risultano essere le più adatte alla propria abitazione: una vera e propria guida all’acquisto.

L’utilità delle zanzariere

Come abbiamo già anticipato, le zanzariere servono innanzitutto a schermare le finestre per evitare gli indesiderati ingressi delle zanzare. Ma l’utilità delle zanzariere non si limita solo alla protezione dagli insetti: queste soluzioni sono importanti anche per tenere fuori casa animali di piccola taglia. In estate è molto frequente lasciare le finestre e i balconi aperti e chi abita in campagna o vive con un gatto o un cane in giardino potrebbe aver bisogno di qualcosa che eviti sgraditi accessi tra le mura domestiche.

Se inoltre sono aggiuntive a infissi che non presentano un sistema per fissare le zanzariere, è fondamentale scegliere con cura la tipologia meno invasiva e facilmente rimovibile una volta finita la bella stagione.

Le tipologie di zanzariere

In commercio esistono molteplici tipologie di zanzariere, che sono solitamente classificate per differenti efficienza, materiali e costi. Prima di scegliere quella che fa al proprio caso è necessario analizzare le proprie esigenze e disponibilità. È necessario considerare alcuni dati preliminari come la destinazione d’uso, la grandezza e lo spazio a disposizione per eventuali strutture da montare. Prendi dunque carta e penna, o accedi al blocco note del cellulare, e comincia a scrivere un elenco dettagliato del numero di zanzariere che ti occorrono e delle caratteristiche giusto che devono avere. In questo modo risparmi tempo e anche denaro, evitando di comprare una zanzariera che non può esserti utile o un modello che non si adatta ai tuoi infissi.

Zanzariera a rullo

La zanzariera a rullo è la più utilizzata in assoluto. In molti casi viene installata insieme agli infissi e quindi diventa un tutt’uno con le finestre. Per l’installazione necessita di una struttura che prevede un cassetto in alto che consente il riavvolgimento quando si apre e una serie di guide che consentono di abbassarla o di alzarla.

Le zanzariere a rullo possono avere sia un’apertura controllata sia un avvolgimento rapido: in commercio ci sono diverse tipologie di zanzariere a rullo, in diversi materiali e colori, da personalizzare in base al tuo gusto e allo stile dell’abitazione.

Per progettare l’installazione delle zanzariere in tutta sicurezza e in tempi brevi, il consiglio è quello di affidarsi ad un’azienda esperta, come Dama Design, che può garantirti la certezza di un prodotto di qualità realizzato in maniera artigianale in base alle tue specifiche esigenze.

Zanzariera magnetica

La zanzariera magnetica è la più pratica di tutte le tipologie di zanzariere. È facile da installare, si può rimuovere quando non viene più utilizzata e ha dei costi assolutamente accessibili. È disponibile in diversi formati e materiali. La zanzariera magnetica viene fissata con delle fasce adesive solitamente in velcro ed è dotata di un’apertura centrale che permette anche di uscire con facilità quando viene installata sulle porte di accesso a balconi o giardini. Questo tipo di soluzione offre una protezione discreta in merito agli ingressi di insetti e zanzare e si rivela anche durevole nel tempo.

Zanzariera plissettata

La zanzariera plissettata si caratterizza per i plissè, ossia delle piccole incrinature nel materiale che la compongono, che creano un effetto schermante anche alla luce solare. A differenza delle zanzariere magnetiche, le zanzariere plissettate necessitano di alcune guide per poter essere aperte, ma non sono molto ingombranti e non richiedono il cassettone in alto.

Si aprono a scorrimento, passando per una guida sottile e alta pochi millimetri che si fissa a terra. È molto apprezzata per la sua sicurezza, perché la sua apertura può essere controllata, senza il rischio di un avvolgimento rapido e improvviso. Un aspetto questo molto importante se si hanno bambini o anziani in casa, che potrebbero ferirsi con lo scatto della zanzariera. Il materiale di cui sono costituite è molto leggero e questo consente di far entrare molta più luce rispetto alle zanzariere standard e, sebbene abbia un costo superiore alla media dei prezzi delle zanzariere, l’investimento viene ampiamente ripagato dalla durata.

Zanzariera a battente

Le zanzariere a battente sono perfette per porte e finestre che si aprono spesso e che prevedono il passaggio delle persone. Sono utilizzate sia per uso domestico sia negli uffici, proprio perché pensate per essere aperte in numerose circostanze. In casa sono consigliate per le porte che danno sugli esterni e nei giardini e che quindi hanno bisogno di una schermatura dagli insetti tutto l’anno. Le zanzariere a battente sono caratterizzate dalle ante, che vanno da un minimo di 1 a un massimo di 4, a seconda della finestra in cui devono essere installate. Sono disponibili in commercio in diverse misurazioni e se la ditta lo consente, come nel caso di Dama Design, si possono realizzare su misura.

Le ante sono collegate da un’apertura centrale, che simula una porta e non necessitano di una base a terra, evitando così il rischio di inciampare nella guida. Il telaio delle zanzariere a battente è realizzato solitamente in alluminio, un materiale resistente agli agenti atmosferici e duraturo.

Zanzariera elettrica

La zanzariera elettrica appartiene ad una tipologia di zanzariere tecnologicamente avanzate. A differenza di tutte quelle che abbiamo visto finora, che hanno una metodo di utilizzo meccanico, le zanzariere elettriche sono dotate di un motorino che consente di aprirle con telecomando o con sistemi di gestione da remoto. Se vivi in una smart home sono sicuramente consigliate, perché possono essere eventualmente anche integrate con i sistemi wi-fi. Il vantaggio di questa tipologia è l’affidabilità e la durata nel tempo, anche se richiedono un investimento iniziale più alto. In commercio ci sono diverse tipologie di zanzariere elettriche e sono disponibili sia per finestre sia per balconi.

Come scegliere le zanzariere: budget e prezzo variabile

Dopo questo excursus tra le 5 migliori tipologie di zanzariere, è arrivato il momento di fare il punto con alcuni consigli pratici. Per l’acquisto delle zanzariere, è fondamentale avere ben chiaro quante zanzariere installare e per quale utilizzo. Man mano che si sale per quanto concerne la qualità e la durata nel tempo, aumenta anche il prezzo, quindi è importante stabilire un budget per scegliere con maggiore serenità.

Se stai cercando un’azienda per l’installazione di zanzariere a Roma, che possa guidarti con professionalità ed esperienza, puoi rivolgerti a Dama Design, pronta a realizzare in maniera artigianale i progetti per rendere la tua casa più sicura e confortevole.